Tre semplici mosse per essere più felice e goderti di più, magari con altri, la tua felicità interiore.

 

Si fa sempre un gran parlare di felicità, bontà e altruismo a Natale

Ma oggi non ti chiedo di pensare agli altri, ti chiedo di pensare a Te, solo a Te.

E ti chiedo di concentrarti su 3 semplici modi per essere più Felice, e solo dopo, se ti va, di usare questi consigli per aiutare chi ti sta accanto a diventarlo a sua volta.

La felicità, per come la intendo qui, è uno stato interiore di benessere equilibrato e non eccessivo, un senso di auto-soddisfazione e intima gioia, che può durare attimi o giorni, momenti o mesi, istanti o una vita intera.

Come sarebbe? Pensaci un secondo: essere intimamente felici sempre, in maniera duratura… roba da pelle d’oca!

Beh, eccoti intanto alcune semplici strategie da seguire per iniziare ad esserlo:

  1. La felicità è molto spesso data dalla possibilità di raggiungere obiettivi, realizzare desideri, far avverare progetti. Quindi, per iniziare concentrati su cose realizzabili per te sin da subito, iniziando da piccoli step: cose raggiungibili nel breve periodo e di cui essere velocemente soddisfatto.
    Sarebbe bello diventare milionari domani mattina, ma nessun milionario lo è diventato in pochi giorni e senza una lunga catena di azioni mirate.
    Sarebbe bello possedere una bella famiglia felice dentro una casa ben arredata, calda e piena di comfort: ma una famiglia felice nasce da una coppia felice costruita negli anni, e una bella casa è il frutto di una pianificazione economica accurata…
    Allora, concentrati sulle piccole cose che puoi facilmente raggiungere sin da domani, baby step, realizzabili e misurabili, e su questi pian piano continua a edificare.
  1. Trasforma ogni volta che puoi i tuoi obiettivi in positivo, usando un linguaggio positivo, piacevole, stimolante: è decisamente più piacevole, e ti renderà immediatamente più felice, pensare di voler stare in forma che non pensare di dover dimagrire, o pensare di smettere di fumare per vivere una vita in salute, respirare aria pulita e dare alle proprie cellule ossigeno pulito, che non pensare di dover smettere di fumare perché imposto da un Medico, perché rischi grosso, o perché stai già male…
  2. Infine, concentrati su cose che sai già fare, gioisci dei risultati che hai già ottenuto, complimentati per quello che – comunque – nella tua vita hai di sicuro raggiunto. Tutti, in grande o in piccolo, abbiamo comunque compiuto i nostri passi. E come non puoi comparare il valore di un pesce con quello di un gatto misurando la loro bravura nel saltare da un muro, così non puoi dare un valore ai tuoi risultati misurandoli con quelli di altri. Ognuno, nella sua vita, parte da situazioni interiori, mentali ed esteriori del tutto diverse. Quindi, stop all’autosvalutazione dettata dai paragoni, e inizia ad apprezzare quello che hai già raggiunto. Considera ogni passo compiuto, ogni cosa buona, ogni realizzazione anche la più piccola: aumenterà la tua gioia interiore, il tuo senso di autosoddisfazione, la tua percezione di autoefficacia conferendoti più determinazione ad andare avanti!

 

Ora, fermati un minuto: pensa a come ti senti.

E inizia a trasformare il tuo sentire interiore pianificando i tuoi piccoli e costanti obiettivi, ponendoli in positivo e complimentandoti con quanto fino ad oggi sei riuscito concretamente a fare.
Ora fai un respiro profondo, e mentre percepisci i tuoi pensieri, apri il tuo cuore e ringrazia.

Come stai?

Buon Natale 2017 e Buona vita!